Alexandra Cross

GENERALITA’

Nome:Alexandra Cross

Libri di Apparizione:Xipe.

Razza:Umana

Luogo di nascita:Nimua, Ishtar

Età (Alla prima apparizione):35

ASPETTO FISICO:E’ una donna alta un metro e settanta con i capelli biondi lunghi di solito chiusi in una treccia, e gli occhi azzurri. Le labbra sottili. Il fisico è snello.

CARATTERE:E’ una donna determinata, che cerca sempre di dare il meglio di sé in tutte le situazioni, sente su di sé il peso della responsabilità delle migliaia di vite che compongono il suo equipaggio. Essendo il suo primo comando importante è disposta ad ascoltare i consigli di coloro che hanno più esperienza di lei, fermo restando l’importanza che da al suo ruolo di capitano.

CARRIERA:

Lavoro:Comandante dell’Incrociatore ISS Indomitable

Istruzione: Accademia della Flotta, specialista artiglieria.

BACKGROUND

Famiglia:Gabriel Cross (padre), Gertrud Somerson (madre), Gunnar Cross (fratello).

Amici:Diego de La Serna

Rapporti sentimentali:Russell Avery (marito)

VITA PASSATA.

Nasce nel 482 DPI su Ishtar, il padre è un ufficiale della flotta in servizio presso il comando di settore. Cresce con la convinzione di entrare nella flotta e seguire le orme paterne. A 18 anni supera brillantemente il test di ingresso all’Accademia, e viene assegnata alla sede di Sarasvathi, dove incontra Russell Avery e Diego de la Serna. E’ uno studente nella media con spiccate doti fisiche, vince per due volte il campionato interaccademico di nuoto. Diplomatasi nel 504 DPI come 127a su 452 studenti del suo corso, viene assegnata alla Corvetta Petropavlovsk con il grado di guardiamarina specialista in artiglieria, partecipa alle prime battaglie della guerra contro i ralt iniziata proprio quell’anno. Nel 506 DPI durante una licenza sposa Russell Avery, e nello stesso anno viene promossa tenente di vascello e assegnata alla Fregata Vulture, dove rimarrà per i successivi nove anni, fino ad assumerne il comando. Russell, al comando della sua nave viene catturato dai Ralt e rimane nelle loro mani per sei mesi, prima che venga organizzata una squadra di soccorso, per il cui comando si offre la stessa Alexandra.