GENERALITA’ Nome:ISS Indomitable Numero di Registro: SC271 Tipologia:Incrociatore stellare classe Invincible Produttore: Cantieri stellari di Adranos ASPETTO FISICO Altezza: 225 metri Lunghezza: 1521 metri Larghezza: 556 metri Armamento principale: 8 batterie binate di cannoni al Plasma Grumman 650. 4 Batterie Binate di cannoni a impulsi ionici Mercure. Armamento Secondario; 8 tubi lanciasiluri protonici a prua […]

Read More →

GENERALITA’ Nome:Kamal Dawoud Libri di Apparizione:L’equinozio di Xipe Razza:Umana Luogo di nascita: Yamuna (Sarasvathi) Clinica di Popolamento Età (Alla prima apparizione):29 Status Attuale:Pilota della Squadriglia Rabbit ASPETTO FISICO Kamal è un uomo tarchiato con la fronte bassa, gli occhi neri e i capelli dello stesso colore tagliati corti. Ha il naso schiacciato e una piccola […]

Read More →

GENERALITA’ Nome:Valeria Antares Libri di Apparizione:Xipe. Razza:Umana Luogo di nascita:Eurota, Lakonia Età (Alla prima apparizione):28 Status Attuale: ASPETTO FISICO E’ una donna alta un metro e settanta, con gli occhi color ambra e i capelli neri e lunghi mossi appena sotto le spalle, il volto è ovale con un naso regolare, la bocca è piuttosto […]

Read More →

GENERALITA’ Nome:John Hunt Libri di Apparizione:Xipe. Razza:Umana Luogo di nascita:Nuova Akragas, Adranos Età (Alla prima apparizione):27 ASPETTO FISICO: E’ un uomo alto un metro e 85, con capelli neri tagliati corti e occhi castano scuro, ha una corporatura media, non particolarmente muscolosa. CARATTERE:E’ un’uomo dal carattere riflessivo, pacato. Onesto e Leale, tendenzialmente diffidente e di carattere […]

Read More →

GENERALITA’ Nome:Alexandra Cross Libri di Apparizione:Xipe. Razza:Umana Luogo di nascita:Nimua, Ishtar Età (Alla prima apparizione):35 ASPETTO FISICO:E’ una donna alta un metro e settanta con i capelli biondi lunghi di solito chiusi in una treccia, e gli occhi azzurri. Le labbra sottili. Il fisico è snello. CARATTERE:E’ una donna determinata, che cerca sempre di dare il […]

Read More →

L’acqua scrosciava con forza sulle pietre, scivolando sui fianchi rocciosi per poi abbeverare l’erba e il terreno, attraversando le fenditure più in basso e infiltrandosi tra le rocce seguendo percorsi microscopici, ma vecchi di migliaia di anni, e infine – impiegando più tempo di quello che c’era voluto per scendere dal cielo – sbucare in […]

Read More →